Coronavirus estetica e acconciatura: come comportarsi

MatteoNews

coronavirus estetica e acconciatura

Coronavirus estetica e acconciatura: tutte le informazioni per i gestori dei centri estetici e dei saloni di acconciatura sulle direttive per il contenimento del contagio da Covid-19 contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio del 9 marzo 2020.

Il DPCM dell’11 marzo integra le disposizioni precedenti. Segui gli aggiornamenti qui.

I negozi possono stare aperti? Sì.

Centri estetici e saloni di acconciatura non fanno parte della categoria dei centri benessere, per cui possono rimanere aperti, fatta eccezione per i centri e i saloni all’interno di palestre, centri sportivi, piscine, centri benessere, centri termali.
Centri estetici e saloni di acconciatura all’interno dei centri commerciali dovranno chiudere sabato e domenica.

Quali sono le raccomandazioni igienico-sanitarie da seguire?

È fondamentale evitare l’assembramento di persone, garantendo ai propri clienti il rispetto della distanza di almeno un metro tra una persona e l’altra.

Una duplice soluzione può essere:

  • disporre ogni posto a sedere in sala d’attesa a un metro di distanza l’uno dall’altro;
  • incentivare la prenotazione dei servizi, per gestire al meglio l’afflusso dei clienti durante il giorno.

Inoltre, consigliamo di:

  • garantire a visitatori e addetti soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani;
  • indossare mascherina e guanti monouso;
  • igienizzare le mani fra un cliente e l’altro con gel idroalcolico;
  • pulire tutte le superfici con soluzioni a base di alcol o cloro.